Continuiamo a delineare punto per punto ciascuna delle professionalità di cui ci occupiamo. Specifichiamo adesso  che cosa si intende con la posizione lavorativa di “domestica tuttofare”.

Si delinea quanto già espresso per la posizione lavorativa del colf, acronimo che indica un collaboratore domestico, tuttavia identificando soltanto una figura femminile per questo.

Ella presta servizio presso una casa privata generalmente in uso ad una famiglia composta da due adulti e bambini. Il servizio prestato rientra nella categoria generica, poichè si prende carico di molte attività che sono da svolgere all’interno di una abitazione privata familiare. Possono rientrare tra i compiti di una domestica tuttofare la pulizia quotidiana di tutta la casa o di una parte di essa, la sistemazione e preparazione delle camere da letto, la pulizia della cucina e di tutti o parte degli elettrodomestici presenti nella stessa, come il frigo, la cucina elettrica o a gas, il forno, i mobiletti ed i pensili, il tavolo ed in genere gli  arredi della cucina. La domestica tuttofare, o colf di sesso femminile, presta servizio anche si assistenza con le piccole necessità domestiche quali la pulizia di balconi, terrazze, logge.

Come anche si occupa in prima persona di tenere puliti gli infissi delle finestre e delle porte esterne ed interne, curando anche la pulizia di ogni superficie vetrata faciente parte degli stessi. Naturalmente fanno parte dei suoi  compiti anche la pulizia di tutti i mobili facienti parte dell’arredamento della casa familiare, le suppellettili ed i soprammobili, tutto il contenuto degli stessi. Ella si prende cura anche del lavaggio in lavatrice o a mano se previsto di quanto è necessario lavare settimanalmente.

Dalle tovaglie utilizzate durante la somministrazione dei pasti a quanto viene utilizzato per le camere da letto, come anche di tutto quello che fa parte dell’abbigliamento di ogni singolo membro della famiglia. La domestica tuttofare è una colf  che si occupa della stiratura nel locale lavanderia se esistente nella casa o dove previsto. Lo stiro leggero, non professionale,  della attrezzatura della casa, come lenzuola, tovaglie, tovaglioli, e quant’ altro fa sempre parte delle peculiarità delle attività svolte dalla domestica  all’interno della casa familiare.

Si occupa anche della stiratura delle camicie, magliette, pantaloni, ed in genere di quanto fa parte dell’abbigliamento di tutti i membri della famiglia. Tra i suoi compiti vi è naturalmente quello della cucina. Deve predisporre la preparazione delle pietanze che sono necessarie per i pasti della famiglia, concordando volta per volta che cosa preparare con la famiglia stessa, magari provvedendo a fare la spesa, recandosi di persona presso i supermercati più vicini o presso i negozi che saranno stati indicati dalla famiglia medesima.

Certamente non tradandosi di un cuoco / una cuoca professionale, può essere in grado di cucinare soltanto alcune cose di base, come pastasciutte con sughi semplici o zuppe di verdura, come anche arrosti o piatti che non richiedono competenze di cucina approfondite. Alcune domestiche tuttofare possono anche essere particolarmente qualificate  per eseguire preparazioni molto più complesse, ma si tratta di casi rari.

Non rientra generalmente tra i compiti di una domestica  il servizio a tavola. Se effettuato, certamente non si tratta di un servizio a tavola curato come quello di una domestica professionale addetto al servizio alla persona, come una cameriera o governante qualificata. Pensiamo che una famiglia che utilizza un solo elemento di supporto alla conduzione della casa non abbia pretese su come la domestica  esegua la predisposizione della tavola, la apparecchiatura in sostanza, o come la domestica  sia capace di eseguire un perfetto servizio alla francese, alla austriaca, all’italiana.

Importante è che semplicemente sia capace e volenterosa nel portare a tavola quanto egli stesso ha preparato per il pranzo o la cena della famiglia. Oltre a questi compiti di base, le domestiche tuttofare prendono carico anche dei bambini, anche occupandosi di portarli e prenderli da scuola, accompagnarli alle attività sportive e quanto necessario. Teniamo presente che la domestica tuttofare non è una tata professionale ma sicuramente può eseguire questi compiti semplici con diligenza. Quanto descritto rientra tra i compiti di un colf, naturalmente se possibilitato per effettuare ogni singolo compito con orario sufficiente e carichi lavorativi che consentano di effettuare tutto.

Scopri di più...

Cerchi personale referenziato? Contattaci.

CERCHI PERSONALE QUALIFICATO? Sarai contattato da un nostro funzionario per fornirti tutte le informazioni.